Cemlab - Aggiornamenti - CEMLAB

Vai ai contenuti

Menu principale:

Sperimentazione della tecnologia 5G in 5 città italiane

CEMLAB
Pubblicato da in Ambienti di vita ·
Tags: 5GsperimentazioneItalia
Milano, Prato, l'Aquila, Bari e Matera sono le città italiane in cui il Ministero per lo Sviluppo Economico ha deciso di condurre la sperimentazione della nuova tecnologia 5G [1].

Il 2 Agosto scorso il Ministero suddetto ha pubblicato un avviso [2] con la graduatoria per le assegnazioni di ciascuna delle tre aree coinvolte dalla sperimentazione. Di seguito le società che hanno ricevuto il punteggio maggiore, per ciascuna area:
Area 1 (area metropolitana di Milano): Vodafone Italia S.p.A.
Area 2 (Prato e l'Aquila): Wind Tre S.p.A. e Open Fiber S.p.A.
Area 3 (Bari e Matera): Telecom Italia S.p.A., Fastweb S.p.A. e Huawei Technologies Italia S.r.l.
L'autorizzazione ministeriale riguarda la licenza d'uso pre-commerciale di una banda in frequenza di 100 MHz contigui nell'intervallo 3.6 - 3.8 GHz. Il bando prevede che i progetti di sperimentazione di servizi basati su reti 5G debbano essere avviati entro il 31 Dicembre 2017 e che possano essere realizzati nell'arco di 4 anni.

Non si può non osservare che tale sperimentazione sia nettamente prematura rispetto alla definizione degli standard della tecnologia 5G stessa e la fretta di partire senza un minimo di standard tecnici consolidati proviene dalla Commissione Europea (overo la funzione governativa dell'Unione Europea) e dal suo piano di azione 5G [4].
In Italia la sperimentazione da parte degli assegnatari potrà essere realizzata all’interno dei confini amministrativi delle aree geografiche di seguito specificate [3]:

- Milano e area metropolitana
Arese, Assago, Bareggio, Bollate, Bollate, Bresso, Buccinasco, Bussero, Busto Garolfo, Canegrate, Carugate, Cassina de' Pecchi, Cernusco sul Naviglio, Cerro Maggiore, Cesano Boscone, Cesate, Cinisello Balsamo, Cormano, Cornaredo, Corsico, Dairago, Garbagnate Milanese, Gessate, Gorgonzola, Lainate, Legnano, Melegnano, Melzo, Milano, Nerviano, Novate Milanese, Opera, Paderno Dugnano, Parabiago, Pero, Pieve Emanuele, Pioltello, Pogliano Milanese, Rescaldina, Rho, Rozzano, San Donato Milanese, San Giuliano Milanese, San Vittore Olona, Sedriano, Segrate, Sesto San Giovanni, Settimo Milanese, Solaro, Trezzano sul Naviglio, Vanzago, Vignate, Vimodrone, Vittuone

- Prato e l'Aquila
l'Aquila, Prato

- Bari e Matera
Bari, Capurso, Matera, Modugno, Triggiano, Valenzano


Riferimenti:
[5] "MiSe, risposte ai quesiti" 19 Aprile 2017

Milano e altri 52 comuni


Prato e l'Aquila


Bari e Matera





Un decalogo di consigli per ridurre l'esposizione a campi elettromagnetici presentato all'Università di Bari

CEMLAB
Pubblicato da in Ambienti di vita ·
Tags: decalogoSIMA

Il catasto pubblico AGCOM include ora anche gli impianti radio FM

CEMLAB
Pubblicato da in Enti territoriali ·
Tags: impiantiradioFM

Emissioni di campo elettromagnetico all'interno degli autoveicoli

CEMLAB
Pubblicato da in Autoveicoli ·
Quasi nessun dato è disponibile riguardo le emissioni elettromagnetiche intrinseche all'interno di un comune autoveicolo.

Operativi i nuovi criteri minimi ambientali per gli edifici pubblici

CEMLAB
Pubblicato da in Enti territoriali ·

IPSE DIXIT: l'obiettivo di qualità per l'esposizione a campo magnetico è una Inutile Vessazione Burocratica

CEMLAB
Pubblicato da in Ambienti di lavoro ·
Tags: campomagneticoambientidilavoroprofessionalmenteesposti

Nuova norma tecnica CEI su Ambienti residenziali e impianti adeguati a persone disabili o con specifiche necessità

CEMLAB
Pubblicato da in Ambienti di vita ·
Tags: norme
Nell'attuale versione della norma CEI 64-21, valevole per tutte le tipologie abitative presenti (condominiali, mono e plurifamiliari), non si fa cenno ad accorgimenti impiantistici che limitino l'impatto di inquinamento elettromagnetico e che non introducano ulteriori sorgenti a maggiore impatto.

Pubblicato decreto sulla definizione delle pertinenze esterne con dimensioni abitabili

CEMLAB
Pubblicato da in Ambienti di vita ·
Tags: edifici

Sperimentazione 5G in Italia, Sindaca di Torino ne dà annuncio

CEMLAB
Pubblicato da in Ambienti di vita ·
Tags: 5G
La sindaca di Torino, alla vigilia di Natale 2016, annuncia che la città di Torino, da lei amministrata, sarà la prima in Italia a sperimentare la rete 5G.

Ministero dell'Ambiente, Programma CEM

CEMLAB
Pubblicato da in Enti territoriali ·
Tags: ProgrammaCEM
Il Ministero dell'Ambiente ha promosso alcuni mesi fa un programma di contributi, rivolto a ciascuna regione italiana, denominato "Programma di contributi per esigenze di tutela ambientale connesse alla minimizzazione dell'intensità e degli effetti dei campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici", noto anche come "Programma CEM".
carrello
Torna ai contenuti | Torna al menu